Cosa succede al mio corpo se decido di perdere grasso?

Cosa succede al mio corpo se decido di perdere grasso?

Ottobre 10, 2022 0 Di admin

Dato che l’obesità è uno dei principali problemi di salute pubblica a livello mondiale, molte persone cercano di perdere grasso. Tuttavia, esiste molta confusione sul processo di perdita di grasso. Questo articolo analizza cosa succede al grasso quando si perde peso.

Come funziona la perdita di grasso

L’energia consumata in eccesso, di solito calorie provenienti da grassi o carboidrati, viene immagazzinata nelle cellule adipose sotto forma di trigliceridi. In questo modo il corpo conserva l’energia per le esigenze future. Con il tempo, questo eccesso di energia si traduce in un’eccedenza di grasso che può influire sulla forma e sulla salute del corpo. Per favorire la perdita di peso, è necessario consumare meno calorie di quelle che si bruciano. Si tratta di un deficit calorico

La dieta e l’esercizio fisico sono fondamentali

I due principali promotori della perdita di grasso sono la dieta e l’esercizio fisico. Un deficit calorico sufficiente fa sì che i grassi vengano rilasciati dalle cellule adipose e utilizzati come energia. L’esercizio fisico amplifica questo processo aumentando l’afflusso di sangue ai muscoli e alle cellule adipose, liberando più rapidamente i grassi da utilizzare come energia nelle cellule muscolari e aumentando il dispendio energetico. Per ottenere risultati ottimali, è consigliabile rivolgersi a un dietologo registrato per le indicazioni dietetiche e a un personal trainer certificato per la programmazione degli esercizi.

Dove va a finire?

Ricapitolando, dimagrendo le cellule adipose si riducono drasticamente di dimensioni, con conseguenti cambiamenti visibili nella composizione corporea. Quando il grasso corporeo viene scomposto per ricavare energia attraverso processi complessi all’interno delle cellule, vengono rilasciati due sottoprodotti principali: anidride carbonica e acqua. L’anidride carbonica viene espirata durante la respirazione, mentre l’acqua viene smaltita attraverso l’urina, il sudore o l’aria espirata. Lo smaltimento di questi sottoprodotti aumenta notevolmente durante l’esercizio fisico, a causa dell’aumento della respirazione e della sudorazione.

Liberamente tratto e tradotto da https://www.healthline.com/